Le virtù immense dell’aglio

Scritto da Giuseppe Capano il 7 aprile 2014 – 20:13 -

Aglio 318È solo un caso, ve lo assicuro, se dopo aver parlato di cipolle arrivo oggi a parlare di aglio, ma questa notizia fa parte delle tante cose archiviate in attesa di pubblicazione e ora la porto alla luce sul blog.
L’aglio è uno degli aromi più straordinari in cucina, pensare a ricette senza questo bulbo a spicchi è praticamente impossibile anche se allo stesso tempo e suo malgrado si porta dietro una nomea e una lunga serie di pregiudizi infondati e del tutto immeritati.

Straordinario in cucina e ancora di più per la prevenzione di numerosissime patologie come raccontato dalla saggezza popolare (oltre che dalla cucina popolare dove è massicciamente presente!) e sempre di più confermato dalle moderne e serie ricerche mediche.
Una delle ultime condotta dallo Jiangsu Provincial Centre for Disease Control and Prevention e pubblicata online su Cancer Prevention Research ci racconta che il consumo almeno due volte nell’arco della settimana di aglio crudo riduce di fatto del 50% la possibilità di sviluppare un cancro al polmone.
Lo studio ha analizzato le abitudini alimentari di più di 1.424 pazienti malati di cancro al polmone incrociando e raffrontando i dati ricavati con quelli di 4.500 persone adulte in salute.
Ciò che è venuto fuori con chiarezza è che chi consumava aglio crudo abitudinariamente e con una certa frequenza settimanale vedeva abbassarsi di molto la possibilità di complicazioni ai polmoni.
Questo non solo per chi conduceva uno stile di vita impeccabile, ma anche per i fumatori abituali e altri soggetti a rischio di complicazioni polmonari, pur se in questi casi la percentuale di diminuzione del rischio si attestava “solo” intorno al 30%.
Ma gli effetti si ottengono anche se l’aglio viene cotto?
Ve lo svelo domani insieme a un suggerimento per consumare aglio crudo un po’ più agevolmente e piacevolmente!

Aglio 518


Tags: ,
Postato in Alimenti, Mondo alimentare | 2 Commenti »


2 Commenti per “Le virtù immense dell’aglio”

  1. valentina Scrive il Apr 8, 2014 | Replica

    ciao chef!ultimamente ho sempre poco tempo.ti seguo, anche se in silenzio.L’abbonamento a cucina naturale si rivela veramemte utile.Ci sono tantissime idee e spunti.Ho provato a cercare il cous cous ai fiori (da naturasi), ma non l’ho trovato uffa!probabilmente deve ancora arrivare.
    ti auguro buon lavoro.

  2. Giuseppe Capano Scrive il Apr 8, 2014 | Replica

    Grazie Valentina,
    è sempre un piacere sentirti, posso ben capire che con tutte le cose che ci sono da pensare e da fare non si può seguire tutto con assiduità, per cui non ti preoccupare, già essere seguito in silenzio è un privilegio!
    Quel couscous è eccellente, ma temo non sia facile da reperire, è importato dalla Francia e temo si faccia fatica a distribuirlo bene in Italia, ma magari poi migliora il tutto.
    Buona giornata e buon lavoro a te.
    Giuseppe

Aggiungi un commento