L’incredibile mancanza di visioni alternative

Scritto da Giuseppe Capano il 13 dicembre 2012 – 22:47 -

Spam pomodoro 318A dimostrazione dell’annichilimento dei cervelli e delle menti che gira intorno alla nostra società vi riporto una mail arrivata al mio indirizzo circa un mese fa.
Obbiettivo formale questo blog, obbiettivo reale non lo dico perché sarei altamente offensivo e tutto sommato non vale la pena di sprecare energie in questo, le energie personali sono preziose, meglio conservarle per aiutare se stessi a stare bene, magari cucinando una buona ricetta.

Comunque è un episodio significativo perché denuncia la convinzione che tutto sia sul mercato senza alcuna differenza, basta offrire un prezzo e un illusione, per il resto si pensa che il gioco sia fatto.
Non mi metto a giudicare in maniera scandalistica una fatto del tutto inutile, però mi colpisce la mancanza di visioni alternative e lo dare per scontato che altri motivi perché qualche persona faccia una determinata cosa non esistano.
Voglio dire sembra che se non fai una cosa per un guadagno di fama, gloria, denaro, egocentrismo e tutto quello che ci volete aggiungere allora non sei normale.
Abbastanza singolare devo dire, ecco il testo della mail in cui ho coperto i riferimenti diretti, non vale proprio la pena evidenziarli e dargli peso.
“Gentilissimo Food Blogger,
abbiamo visitato il suo blog e ci è piaciuto molto (onestamente ho molti dubbi in merito, nel senso che non credo ad alcuna reale visita, altrimenti capendo il soggetto non avrebbero neanche mandato il messaggio!!). Apparteniamo ad.…………….., un’agenzia di comunicazione……………………..Il suo blog, oltre ad essere appassionante e ben curato, tratta argomenti in linea con il nostro portale (!!!!): per questo saremmo entusiasti di proporle una collaborazione per aiutarla a far crescere il suo blog insieme a noi (sono molto generosi in effetti!!).
Il progetto consisterebbe nella pubblicazione di 4 post sponsorizzati.………………..con titoli da noi suggeriti: può scegliere se creare il contenuto di suo pugno, o, per comodità, ricevere le ricette direttamente da noi (qui non ho resistito e ho riso per almeno 10 minuti). A ogni ricetta corrisponderà un link sul nostro sito…………………..Per ringraziarla della collaborazione saremmo lieti di regalarle un abbonamento annuale a una rivista da lei prescelta tra…………………… (onestamente il peggio tra le riviste trovabili in edicola). Se interessato, per ricevere ulteriori dettagli su come procedere, basta rispondere a questa e-mail.……………..”.
Non sono così importante (ne tanto meno sciocco) da pensare che questa mail sia arrivata solo a me, sarà arrivata a decine di altri blog, di quanti hanno aderito o aderiranno mi interessa poco, però mi sembrava carino raccontarvi l’episodio.
Potremmo dire che il mondo è bello perché vario, diciamo piuttosto che mi sembra un segnale di quanto disagio spirituale e umano ci sia in giro e di quanto gli orizzonti per molti si fermino poco più che al proprio naso.

Viso alimenti natura 518


Tags:
Postato in Cibo, cultura e società, Mondo alimentare | 2 Commenti »


2 Commenti per “L’incredibile mancanza di visioni alternative”

  1. Elena Scrive il dic 17, 2012 | Replica

    Incredibile e anche un po’ offensivo per uno chef di qualità e così attento come te!!! molto interessante comunque…il web è libero ma si annidano serpi ovunque!!

  2. Giuseppe Capano Scrive il dic 17, 2012 | Replica

    Ciao Elena,
    ben tornata, si il web è libero per fortuna, ma così riflette bene tutta la società reale dove come si sa sembra si faccia a gara per apparire sempre più furbi degli altri, salvo quando gli altri sanno a capiscono la bassezza di quello che vedono.
    Ridiamoci su e consoliamoci con una buona ricetta.
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento