L’uva in insalata con un condimento speciale

Scritto da Giuseppe Capano il 13 settembre 2017 – 11:27 -

Uva in insalata settembrina 318Delle glorie dell’uva ho già raccontato nell’ultimo post, brevemente è vero ma sia sul blog che sul sito madre di Cucina Naturale avete modo di trovare tante altre informazioni utili su questo eccellente frutto che è proprio in questo periodo di presenza naturale che andrebbe consumato in abbondanza.
E non solo come frutta standard perché non è affatto difficile far rientrare l’uva nei piatti di cucina, istintivamente e spontaneamente in quelli dolci sottoforma in particolare di dessert e poi anche nelle versioni di ricette salate in cui porta note di freschezza e dolcezza.

Quelle sensazioni che poi rendono più gradevoli molti accostamenti di per se con il rischio della monotonia, l’agrodolce che è in noi (poco o tanto che sia) viene fuori proprio in queste occasioni.
Rispetto all’idea iniziale ho preferito rendere il condimento meno grezzo e più elegante, per cui aglio e timo sono rimasti in infusione nell’olio con l’aggiunta di un poco di buccia di limone grattugiata e poi il tutto è stato filtrato tenendo solo le particelle aromatiche degli ingredienti insaporenti.
Volevo poi aggiungere un pizzico di contrasto vagamente piccante e i normali peperoni rossi sono stati l’ideale anche come bel tocco di colore sulla prevalenza del verde.
Il contributo aromatico dei semi di sesamo è sempre piacevole e sarebbe stato un peccato non includerli nella preparazione, mentre il formaggio porta quella sapidità che si concilia bene con la dolcezza dell’uva.
La base scelta è la rucola, ma dell’insalata avete la possibilità di cambiare a vostro piacimento, probabilmente se fosse stata stagione piena di radicchio il suo rosso avrebbe messo meglio in evidenza la verde uva.
Tutto qui come sempre però tante altre varianti potete deciderle anche sulla base di quello che trovate o avete in casa e poi raccontarmelo!!!

 

Uva in insalata settembrina

Uva in insalata settembrina 518

Ingredienti per 4 persone

  • 1 piccolo spicchio d’aglio,
  • 1 cucchiaino di foglioline di timo,
  • ½ cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • ½ peperone rosso,
  • 100 g di pecorino stagionato,
  • 2 cucchiai di semi di sesamo,
  • 3-400 g di uva bianca,
  • 200 g di rucola,
  • 200 g di ceci lessati,
  • il suco di ½ limone,
  • olio extra vergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Tritare finemente lo spicchio d’aglio sbucciato con il timo, mettere il trito in una ciotola insieme alla buccia di limone grattugiata e 4 cucchiai di olio lasciando in infusione per 1 ora.
  2. Pulire il peperone rosso eliminando semi e picciolo verde, lavarlo con cura e affettarlo sottilmente, ridurre in sottili scaglie il pecorino stagionato.
  3. Tostare leggermente i semi di sesamo in una padella dal fondo spesso per 3-4 minuti a calore basso, lavare l’uva, dividere ogni acino a metà e eliminare i semi, lavare la rucola, asciugarla con una centrifuga e stenderla nei piatti.
  4. Filtrare l’olio aromatico e con un cucchiaio circa condire i ceci distribuendoli sopra la rucola, aggiungere l’uva, i peperoni, le scaglie di pecorino e in ultimo i semi di sesamo.
  5. Condire l’insalata con l’olio aromatico rimasto mescolato a poche gocce di succo di limone (da regolare secondo i propri gusti) e servire con buon pane integrale.

Tags: , , , , , , , ,
Postato in Antipasti, Frutta, Insalate, Ricette di stagione, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette vegetariane | Nessun commento »

Aggiungi un commento