Poco tempo? Uno stimolo per mettersi alla prova

Scritto da Giuseppe Capano il 5 settembre 2013 – 21:17 -

Frittata di ceci, pomodori e erba cipollina 318La velocità spesso è un esigenza primaria, francamente fa molto a pugni con quello che dovrebbe essere il piacere di cucinare, amare il cibo e se stessi.
Ammetto però che spesso si devono fare i conti con situazioni non semplici da gestire e per molti la soluzione, pur di risolvere senza troppe ansie il problema di sfamare o sfamarsi, rischia di essere quella di ripiegare su “schifezze” pronte piene di elementi decisamente nefasti per il corpo.

Per altro capita anche a me di dover risolvere il problema del pasto avendo poco tempo a disposizione, proprio quello che è successo l’altro giorno.
È un problema molto relativo per chi fa questo mestiere lo ammetto, anzi diventa un bella sfida che è facile vincere quasi sempre, nella testa sono codificate già tante di quelle soluzioni che le difficoltà sono poche.
Però ci vuole ingegno e anche coraggio, nel senso che buttare li un qualcosa di trito e ritrito sarebbe molto facile e scontato, diverso invece l’obbiettivo di trovare sempre un qualcosa di nuovo da fare.
Non necessariamente da inventare ex novo, può essere tranquillamente l’elaborazione di qualcosa già provato, però mettersi alla prova con un qualcosa di diverso e sempre avvincente e in qualche modo ripaga diventando una dimostrazione eguale dell’amore che si ha verso la cucina e il cibo.
Almeno così spero e mi auguro!!!
Tutto questo parlare per raccontare la ricetta di oggi, nata appunto nell’ambito di 15 minuti di tempo circa.
Aperto frigo e dispensa avevamo: ottimi ceci in vaso di vetro (veramente ottimi!), uova, pomodorini dell’orto appena regalati dalla vecchietta semi cieca a noi vicina che con stupenda caparbietà continua a seguire il suo amato orto (mi sa che gli dedico un post esclusivo, se lo merita!).
A seguire olive nere morbide di Calabria fantastiche, altrettanto fantastico olio da olive e nei vasi in giardino basilico, menta, timo, rosmarino, salvia, alloro, dragoncello, santoreggia e erba cipollina!
È nata la magia che di seguito leggerete, al gusto finale ottima, bella anche da vedere tutto sommato, ricca di proteine pur non essendoci ne carne ne pesce, sana di contenuti preventivi, impreziosita dalla ottima erba cipollina, praticamente un ricco secondo dopo il quale non è stato necessario aggiungere altro se non della sana frutta!
È stato inutile anche il formaggio, tanto per dire come il sapore fosse indovinato.
Il tempo? 15 minuti appunto!!

 

Frittata di ceci, pomodori e erba cipollina

Frittata di ceci, pomodori e erba cipollina

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 mazzetto abbondante di erba cipollina,
  • 250 g di pomodorini,
  • 250 g di ceci lessati,
  • 50 g di olive nere morbide,
  • 5 uova,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare con cura l’erba cipollina, asciugarla e tritarla finemente, lavare i pomodorini, tagliarli a spicchi e condirli con l’erba cipollina, un pizzico di sale e 2-3 cucchiai di olio.
  2. Saltare i pomodori in una padella per 5 minuti a calore medio alto, aggiungere i ceci e le olive nere snocciolate, continuare la cottura per altri 5 minuti, intiepidire e frullare fino a ridurre in crema.
  3. In una terrina sbattere con una frusta le uova con un pizzico di sale, aggiungere la crema di pomodori e ceci e continuare a sbattere brevemente.
  4. Scaldare una padella oliandola leggermente e versare la pastella formando uno strato sottile, cuocere alcuni minuti da un alto, capovolgere e terminare la cottura, servire decorando con altra erba cipollina.


Tags: , ,
Postato in Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Secondi | Nessun commento »

Aggiungi un commento