Spazio anche ai bimbi e la loro cucina

Scritto da Giuseppe Capano il 26 gennaio 2012 – 23:34 -

Copertina libro bimbiIn questi giorni sono molto impegnato come avete potuto leggere, ma nei limiti del possibile cerco di non rinunciare al post quotidiano, anche se nei prossimi giorni e fino a domenica sarà difficile mantenere fede a questo obbiettivo.
Proprio per la mancanza di tempo oggi vi lascio direttamente una ricetta già presente sul mio sito, ma importante per due motivi: il primo è che fa parte di uno dei miei libri più sentiti, quello dedicato ai bimbi, il secondo è che proprio di questo libro e degli argomenti che affronta si parlerà all’interno del festival sull’olio.

Lascerò maggiore spazio in questo caso alla coautrice con la quale ho condiviso l’opera, il suo intervento è previsto per domenica 29 alle ore 18,45, potrete così ascoltare tutta l’esperienza di Cornelia Pelletta rispetto al ruolo del cibo per i bimbi oltre a tutti i progetti che continua a portare avanti.
Prima della ricetta ne segnalo una particolarità, ritrovabile nello stesso libro: tra parentesi sono segnati i quantitativi riferiti a una adulto e a un bambino, questo per facilitare il calcolo delle dosi in base a quanti adulti e quanti bambini sono presenti a tavola.
A me è sembrato un’ottima e pratica idea per facilitare il compito di chi sta dietro i fornelli, spero che apprezzerete anche voi lo sforzo non indifferente nel stilare tante ricette con questo accorgimento.
Vi segnalo anche che un approfondimento sul libro con presente un’altra ricetta specifica potrete trovarlo sul sito di Cucina Naturale a questo indirizzo.

Cuori, stelle, alberi (pesci) di semola colorati

cuori-stelle-alberi-semola-colorati

Ingredienti per 2 persone

  • 150 g (90+60) di carote,
  • 200 g (120+80) di spinaci o erbette,
  • 3 cucchiai colmi (2+1) di passata di pomodoro,
  • ½ cucchiaino di maggiorana secca,
  • 75 g (45+30) di cous-cous precotto,
  • poco latte,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire le carote, tagliarle a pezzi, lessarle per 10 minuti abbondanti in 250 ml circa di acqua leggermente salata, scolarle conservando l’acqua al caldo e frullarle insieme a 1 cucchiaio d’olio d’oliva.
  2. Mondare e lavare gli spinaci o le erbette, metterli in una pentola con la sola acqua di lavaggio, coprirli, cuocerli per 7-8 minuti, scolarli, strizzarli bene e frullarli insieme a un pizzico di sale, poca noce moscata e poco latte.
  3. Mescolare la passata di pomodoro con la maggiorana, poco sale e 1 cucchiaio d’olio d’oliva, metterla in un piccolo pentolino e cuocerla per 5 minuti a calore medio basso.
  4. A parte portare a ebollizione 150 ml di acqua di cottura delle carote, unire il cous-cous, mescolare velocemente, spegnere e lasciare riposare al coperto per 10 minuti.
  5. Dividere il cereale in 3 parti e condire ognuna con i 3 condimenti colorati, controllando e assaggiando di sale.
  6. Mettere il composto in piccoli stampini da biscotto a forma di cuore, stella, albero, ecc. leggermente oliati e appoggiati nei piatti, alternare i soggetti e i colori, togliere il supporto e servire.

Rispettando il gioco dei colori è possibile utilizzare anche carne e pesce o variare le qualità di verdure usate, realizzando la ricetta in tutte le stagioni.


Tags: ,
Postato in Eventi, Food Festival, Libri | Nessun commento »

Aggiungi un commento