Un buon cartoccio di ortaggi di stagione alla menta

Scritto da Giuseppe Capano il 10 maggio 2012 – 17:50 -

Cartocci piccanti di taccole e patate novelle alla mentaNell’usare la menta alcuni giorni fa per provare e verificare dei pesti mi è tornata in mente una ricetta realizzato un anno fa per un articolo sugli ortaggi primaverili.
Mi è venuta in mente anche perché provavo l’altro ieri delle ricette a base di cipollotti rossi con alcuni impasti lievitati e l’associazione alla ricetta che vi presento oggi è stata immediata.

Gli altri ortaggi protagonisti sono le taccole, le patate novelle e i finocchi il tutto legato ed esaltato proprio grazie a questa ottima erba aromatica chiamata menta.
Ma un altro elemento distintivo di questa ricetta è che si appoggia per la sua realizzazione al potere del vapore racchiuso in un cartoccio, un sistema e una tecnica di cottura che prediligo molto tanto da avervi dedicato un post specifico che trovate qui.
Per cui se volete approfittare di una buona scorpacciata di verdure di stagione, assemblate tramite un ottima e sana tecnica di cottura e esaltata dalla forza insaporente di una delle più buone erbe aromatiche estive, eccovi serviti, dovete solo approfittarne e buttarvi senza indugi nella preparazione.
A proposito di verdure di stagione vi consiglio vivamente di leggere, se non l’avete già fatto, il bel editoriale di questo mese della direttrice di Cucina Naturale, Venetia Villani, giustamente a difesa del valore assoluto della stagionalità, tradita da tanti e purtroppo anche da chi non dovrebbe farlo per principio e coerenza.
Ma questa è un’altra storia che approfondiremo in una prossima occasione, ora godetevi la ricetta.

 

Cartocci piccanti di taccole e patate novelle alla menta

Cartocci piccanti di taccole e patate novelle alla menta

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di taccole,
  • 2 finocchi medi,
  • 2 patate novelle medie,
  • 1 cucchiaio di capperi sottosale,
  • 400 g di pomodori pelati,
  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • 2 cipollotti freschi,
  • 2 spicchi d’aglio, 1 peperoncino,
  • 20 g di pinoli,
  • carta da forno e stagnola,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare le taccole dalle estremità, lavarle e cuocerle a vapore per 4-5 minuti circa in modo da lasciarle a circa metà cottura, trasferirle in un piatto e quando tiepide tagliarle in piccoli rombetti.
  2. Nel frattempo mondare i finocchi dalle sommità barbose e dalla foglia esterna più dura, dividerli a metà, lavarli e tagliarli in sottili spicchi, sbucciare le patate, lavarle, tagliarle in mezze fette spesse 3-4 mm e tenerle a bagno in acqua fredda.
  3. Lavare con cura i capperi dal sale e tritarli, tagliare in sottili striscioline i pomodori pelati scartando i semi, condirli con i capperi tritati e le foglie di menta lavate e spezzettate finemente con le mani.
  4. Mondare i cipollotti conservando gran parte delle sommità verdi, lavarli e affettarli finemente, sbucciare l’aglio e tritarlo insieme al peperoncino, rosolare cipollotti e aglio per 5 minuti circa a calore medio insieme a 4 cucchiai d’olio d’oliva, aggiungere i finocchi e patate scolate dall’acqua e lasciare insaporire qualche minuto.
  5. Unire le taccole e i pomodori conditi, mescolare, salare poco e lasciare cuocere la verdure per 5 minuti abbondanti a calore medio alto, tritare grossolanamente i pinoli e preparare 4 grandi fogli di carta stagnola con all’interno un foglio di carta da forno.
  6. Trasferire la verdura al centro dei fogli, accartocciare i soli bordi formando un bordo consistente che trattenga bene gli ortaggi, cospargere la superficie con i pinoli tritati, trasferire in una placa e cuocere nel forno caldo a 180 gradi per 10 minuti circa.

Tags: , , , ,
Postato in Ricette Cucina Naturale, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane, Secondi | 4 Commenti »


4 Commenti per “Un buon cartoccio di ortaggi di stagione alla menta”

  1. Nadir Scrive il May 11, 2012 | Replica

    domani devo passare dall’ortofrutta, mi sa che questa la provo subito, magari aggiungendo un pò di erbe dell’orto (e spero anche qualche rapa bianca) … un solo dubbio, ho capito bene che non lo chiudi completamente il cartoccio?

  2. Giuseppe Capano Scrive il May 11, 2012 | Replica

    Ciao Nadir, si è una tecnica che uso in quei casi in cui gli ingredienti racchiusi in un cartoccio producono troppa acqua e compromettono la buona riuscita finale. Devo dire che funziona molto bene e pochi la conoscono, prova e poi mi sai dire.
    Giuseppe

  3. Nadir Scrive il May 13, 2012 | Replica

    Fatto! con qualche piccola variante, niente pomodoro (ma io lo amo poco) e aggiunta di funghi (uniti a crudo, in contemporanea alle taccole a vapore). Un piatto leggero e saporito che entrerà a pieni voti nelle ricette che preparo spesso.
    Grazie 🙂

  4. Giuseppe Capano Scrive il May 13, 2012 | Replica

    Grazie a te Nadir della tua prova e del riscontro positivo, prendo nota della tua personalizzazione.
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento