Un legume ci salverà, sempre!

Scritto da Giuseppe Capano il 23 ottobre 2014 – 22:48 -

Cavolfiore al forno con crema di ceci fungata 318Malgrado la foto non sia particolarmente bella, bisogna sinceramente ammetterlo, il piatto alla fine ha avuto il suo perché e il suo buon gradimento, sinceramente anche oltre il pensabile per come era nato.
Alla ricerca di un piatto di verdure che contenesse dentro una buona dose di proteine e con una trovata aromatica che lo rendesse diverso dal solito sono arrivato a elaborare, fare e gustare questa ricetta.

Per altro non sono per nulla in forma, in questi giorni mi ritrovo attanagliato da una strana influenza che mi lascia senza febbre regalandomi in cambio una serie infinita di dolori muscolari e ossei, ben poco piacevoli!!!
Comunque non sono qui per lamentarmi, ognuno ha le sue e purtroppo molti hanno problemi ben peggiori dei miei!
Come spesso capita avevo anche poco tempo nel momento creativo del piatto, del cavolfiore, del bel fiore bianco dal fascino sempre coinvolgente nel suo sottoinsieme di altri candidi fiori bianchi, spontaneo è stato trasformarlo grazie alla tecnica del vapore, sicuramente la mia tecnica preferita visto l’ultimo libro che ho pubblicato!
Per il resto le proteine a cui pensavo non potevano venire altro che dai legumi, questa immensa risorsa di preziosa salute (mi ripeto, ma poco importa) che non dovrebbe mai mancare, altro che mettersi a congelare pezzi di carne o pesce, preoccupatevi piuttosto di tenere in casa scorte e scorte di tutti i fantastici e multicolori legumi.
E teneteli un po’ in tutte le forme possibili, se stagione freschi, altrimenti i classici secchi giocando sulle tante varietà e caratteristica diverse e per emergenza anche già cotti nel classico formato della scatola o del vasetto di vetro, alcune varietà bio sono veramente eccellenti devo dire anche così.
Nella mia dispensa personale ad esempio ci sono tante qualità di lenticchie, verdi, rosse, nere (con in genere il grande pregio di tempi di cottura brevi rispetto agli altri legumi), piselli secchi spezzettati, ceci classici e neri, fagioli in tutte le loro multicolori varietà, fave e diversi altri.
E come dicevo anche qualcosa in scatola o vetro per quando il tempo non è abbondante o non si è riusciti prima a cuocere e conservare temporaneamente.
Tra i legumi già cotti devo dire che quelli che garantiscono sempre ottimi risultati sono i ceci, in questo caso mi fregiavo ancora di una scorta di produzione di Libera per cui nel consumare il piatto c’era anche il conforto di aver contribuito al bene di questa ammirevole associazione!
Il lampo di genio aromatico sono stati poi i funghi, qui però mi fermo altrimenti vi racconto tutta la ricetta.
Invece preferisco lasciare a voi il piacere (spero) di seguirla di seguito!

 

Cavolfiore al forno con crema di ceci fungata

Cavolfiore al forno con crema di ceci fungata 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 8-900 g di cavolfiore bianco,
  • 250 g di ceci lessati,
  • 15 g di funghi secchi,
  • 1 cucchiaino di dragoncello secco,
  • 2-3 cucchiai di farina di riso,
  • 3-4 ml di brodo vegetale,
  • 1 cucchiaio di semi di papavero,
  • 2-3 cucchiai di formaggio grattugiato (facoltativo),
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mettere a bagno i funghi in una tazza di acqua calda, dividere il cavolfiore in piccole cimette, lavarlo e cuocerlo a vapore per 10 minuti circa.
  2. Nel frattempo trasferire i ceci in una padella insieme a 4 cucchiai d’olio e il dragoncello secco, lasciarli insaporire per 10 minuti a calore basso.
  3. Scolare e tritare i funghi, unire ai ceci la farina e mescolare con cura, dopo un minuto aggiungere anche i funghi secchi e lasciarli insaporire per 2-3 minuti.
  4. Versare a questo punto il brodo caldo (o anche la stessa acqua di cottura del cavolfiore), portare a ebollizione, regolare di sale e frullare fino a ottenere una fluida crema.
  5. Disporre il cavolfiore in una pirofila rivestita da carta da forno e ricoprirlo con la salsina di ceci e funghi, cospargere con i semi di papavero e se si preferisce anche con il formaggio, gratinare nel forno caldo a 200 gradi per 10 minuti circa.


Tags: , , , ,
Postato in Antipasti, Cucinare con poco, Ricette facili, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane, Ricette veloci | Nessun commento »

Aggiungi un commento