Un uomo, la terra, il mare

Scritto da Giuseppe Capano il 7 settembre 2011 – 21:11 -

Angelo Vassallo 2Ci sono convergenze nella vita che vanno al di la di essere fisicamente in un luogo, conoscere realmente persone, avere cognizione di fatti. Si può rimanere ignoranti di un mondo eppure esserci con l’anima.
Del mondo di Angelo Vassallo confesso tutta la mia ignoranza, ma non me ne vergogno. Quando ho saputo e letto la sua storia uno squarcio di luce si è aperto nel cuore e nella sua partenza mi è parso di aver perso un fratello.

Intellettualmente posso recuperare la sua storia e riscattare l’ignoranza, ma ciò che me lo farà ricordare è altro e non so spiegarlo.
Nel mio piccolo posso servirmi del mestiere che qualcuno mi ha gentilmente donato e usarlo per restituire qualcosa a un uomo che tanto ha dato.
Così domani una ricetta, la prima di una serie spero, avrò l’ardire a lui dedicare, semplice e naturale, un abbraccio tra terra e mare.
Nell’attesa, anche se colpevolmente in ritardo, ne ricordo il primo anniversario della morte, riportando il profilo presente nel sito a lui dedicato.

E’ stato sindaco di Pollica in tre mandati (dal 1995 al 1999, dal 1999 al 2004 e dal 2005 al 2010), nel 2010 si era presentato per un quarto mandato: unico candidato, rieletto il 30 marzo con il 100% dei voti. Esponente del PD, in passato aveva ricoperto anche l’incarico di consigliere provinciale a Salerno. Oltre alla carica di sindaco, ricopriva anche quella di presidente della Comunità del parco, organo consultivo e propositivo dell’ente Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Angelo Vassallo, nel 2009 si è fatto promotore della proposta di inclusione della dieta mediterranea tra i Patrimoni orali e immateriali dell’umanità.  La proposta è stata accolta dall’UNESCO il 16 novembre 2010, a Nairobi. La delegazione del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, presente in Kenya per la proclamazione, ha dedicato il riconoscimento alla figura del suo promotore.
Vassallo era soprannominato il «sindaco-pescatore», ambientalista convinto, amato dai suoi concittadini , viene ricordato da tutti anche per le sue ordinanze singolari………

La sera del 5 settembre 2010, intorno alle 22:15, mentre rincasava alla guida della sua automobile, Vassallo è stato barbaramente ucciso da uno o più attentatori allo stato ignoti.

Altre e importanti notizie le troverete nel sito sopra indicato e in molti altri spazi liberi della galassia internet.
Un saluto a Angelo.

Angelo Vassallo


Tags: , ,
Postato in Cucina etica, Eventi, Varie | Nessun commento »

Aggiungi un commento