Una bella faccia di miele

Scritto da Giuseppe Capano il 13 agosto 2013 – 13:42 -

Miele di boscoBisogna alleggerire un po’ le questioni affrontate, ogni tanto è bello parlare di cose meno “vitali” e più “aeree” pur trattando di temi alimentari.
In un vecchio post che trovate qui esprimevo tutto il mio amor incondizionato per il miele, per la sua straordinaria forza aromatica, per la sua bellezza lucente quando cade dal cucchiaio, per il suo ricordare le api e un mondo naturale che anche nel chiuso di una stanza nel centro della città più affollata del mondo per un po’ ritorna e ci fa sentire meglio.

Una dedica al miele dopo aver sentito di tutto e di più contro questo dolcificante, un delirio di parole e di energie per combattere un presunto nemico che nemico non è affatto, lo diventa solo quando la stupidità degli uomini lo fa diventare.
E a quel punto nemico diventa anche l’alimento più sano che esiste nell’universo che conosciamo, in sostanza non è l’alimento a essere buono o cattivo è l’arroganza vestita da ignoranza di chi questo alimento lo usa a sproposito trasformandolo in negativo.
Comunque non volevo, lo giuro, non volevo infilarmi in un’altra polemica, in realtà il post di oggi è una simpatica dedica nata da una divertente situazione dell’altra mattina.
Nell’aprire il barattolo di un fantastico miele di bosco Italiano certificato Bio nel rivoltare il coperchio mi sono ritrovato questa bellissima faccia sorridente di miele.
Era mattina, era la prima operazione fatta in cucina, era il segnale di una buona giornata, quella che poi è stata.
Non potevo esimermi dal fotografare il tutto e subito mi è venuto in mente l’amico Fausto Delegà immerso tra le sue api e il suo miele.
E la simpatica dedica, credo gli faccia piacere come a tanti altri spero, in fondo è da queste “apparenti banalità” che traiamo la nostra vera energia di vita.
In tutti i sensi!

Sorriso di miele


Tags:
Postato in Mondo alimentare | Nessun commento »

Aggiungi un commento