Una cucina salva fegato

Scritto da Giuseppe Capano il 26 novembre 2017 – 11:24 -

Carciofi fiori aperti 518Dobbiamo saper tutelare con molta attenzione il nostro fegato, organo funzionale strategico e fondamentale al pari di cuore e polmoni che cito non perché siano gli unici importanti, ma per via delle attenzioni che spesso gli riserviamo per prassi trascurando magari proprio il nostro fegato.
È lui che sovraintende molte funzioni vitali, filtra con cura le sostanze indesiderate, depura e spesso tiene per se, un termine per nulla medico ma chiaro, molte degli elementi negativi che altrimenti potrebbero danneggiare altri organi importanti.

Cerchiamo allora di porre più attenzione soprattutto a quello che mangiamo perché la salute del fegato passa soprattutto da li e la prevenzione può essere enormemente efficace.
Anche perché le patologie che si scatenano da un fegato malato sono tra le più devastanti che possono capitare alle persone di ogni sesso e età.
Non sapevo neanche io ma le statistiche ci dicono che i calcoli della colecisti sono una delle complicanze più diffuse e in Italia colpiscono fino al 15% della popolazione adulta.
Calcoli che arrivano a originare complicanze talmente serie da richiedere l’intervento chirurgico, non certo una passeggiata, ne una cosa particolarmente piacevole.
Quale il ruolo positivo, in questo caso, di dieta, alimentazione, cucina e stile di vita complessivo?
C’è lo racconta nei dettagli un bel articolo uscito oggi sul Corriere della Sera nel supplemento salute, chiaro, esauriente e molto interessante per i tanti dati riportati.
E siccome la cucina ha un ruolo, come spesso accade, cruciale è presente una mia ricetta che rispecchia i consigli principali su quali porre attenzione oltre a essere un ottimo piatto da servire con gli stagionali e fragranti carciofi di stagione!!!

Carciofi ortinparco 518


Tags: , , ,
Postato in Alimenti, Corriere della Sera, Cucina e salute | Nessun commento »

Aggiungi un commento