Verde pisello, verde salute

Scritto da Giuseppe Capano il 22 maggio 2012 – 14:52 -

Cappelli d'angelo con pesto pungente e crema di piselliParlavo alcuni giorni fa della grande importanza dei legumi nella dieta quotidiana e passando tra i banchi di un mercato recentemente sono stato attirato da belle montagne di piselli freschi in baccello.
A tutti gli effetti legumi anche questi, per altro belli alla vista, di sapore delicato e invitante, con tutto il positivo della famiglia dei legumi, adatti anche a delicati dolci, per quanto incredibile a prima vista.


L’anno scorso, infatti, in occasione di un menu interamente a base di queste tonde palline verdi mi sono divertito a creare una delicata crema dolce di piselli alla vaniglia, curiosa e invitante anche per il bel colore che risaltava subito all’occhio.
Ma non è con il dolce che volevo ribadire nella pratica golosa il valore dei piselli, pensavo piuttosto a un primo piatto in cui fossero pienamente protagonisti e così m è venuta in mente la ricetta che faccio seguire.
Anche perché nella stessa ricetta compare il re del piccante che è ugualmente stato protagonista di un recente post per cui in un colpo solo riporto l’attenzione su due elementi importanti della nostra alimentazione.
Pinoli e coriandolo in grani completano il quadro e sono proprio questi che rendono superflua la presenza del formaggio, spesso troppo e inutilmente abusato.
Pur di spingere l’abbinamento dei legumi il più in la possibile qualche tempo fa ho preparato una focaccia farcita all’interno con piselli e cipolle o cipollotti freschi.
Rimetto a posto la mia memoria e poi magari vado a cercarla e appena possibile ve la riporto.
Per ora accontentatevi di questa.

 

 

Cappelli d’angelo con pesto pungente e crema di piselli

 

Cappelli d'angelo con pesto pungente e crema di piselli

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 peperoncino fresco,
  • 20 g di pinoli,
  • 20 semi di coriandolo,
  • 1 cucchiaio di foglie di prezzemolo,
  • 400 g di piselli freschi sgusciati,
  • 1 mazzetto di basilico,
  • 250 g di cappelli d’angelo,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

 

Preparazione

  1. Con l’aiuto di guanti da cucina pulire il peperoncino fresco eliminando il picciolo e i semi interni, conservare la sola polpa sciacquandola velocemente e asciugandola.
  2. Mettere in un mortaio i pinoli, la polpa del peperoncino, i semi di coriandolo, alcuni grani di sale grosso, le foglie di prezzemolo lavate e asciugate, pestare e gradualmente versare 2 cucchiai di olio, se necessario unire anche alcune gocce di acqua fino a ottenere un pesto denso.
  3. Portare a ebollizione abbondante acqua, salarla e lessarvi i piselli per 10 minuti circa, scolarli con una schiumarola conservando l’acqua al caldo, intiepidire i piselli e nel frattempo sfogliare e lavare il basilico.
  4. Conservare 2 cucchiai di piselli lessati, frullare i rimanenti con il basilico versando l’acqua di cottura sufficiente a ottenere una crema morbida.
  5. Lessare i cappelli d’angelo nell’acqua di cottura dei piselli, scolarli al dente e metterli in una zuppiera con un po’ della loro acqua, aggiungere il pesto al peperoncino e mescolare, adagiarli nei piatti coperti in precedenza con un largo strato di crema al basilico, decorare con i piselli lasciati interi e servire subito.

Tags: , , , ,
Postato in Primi, Ricette Cucina Naturale, Ricette di stagione, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane, Ricette vegetariane | 2 Commenti »


2 Commenti per “Verde pisello, verde salute”

  1. Elena Scrive il mag 23, 2012 | Replica

    Ma dai! i capelli d’angelo…inusuali…pasta dei tempi antichi, li si mangiava da bambini….comunque la proposta è come sempre interessante

  2. Giuseppe Capano Scrive il mag 23, 2012 | Replica

    Grazie, si inusuali ma in questa ricetta ci stavano abbastanza bene, altrettanto volendo starebbero bene dei tagliolini di pasta fresca belli sottili.
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento