Vino, olio e riso

Scritto da Giuseppe Capano il 21 aprile 2011 – 10:51 -

Vinitaly - Convegno Letto & Gustato

Nella recente visita al Vinitaly 2011 ho assistito, fra le altre cose, alla bella presentazione del libro OLIO DI LAGO. GARDA DOP scritto da Luigi Caricato, di cui ho già parlato in diverse occasioni, ricordo solo che ho contribuito con 5 ricette usando oltre all’olio DOP alcuni dei prodotti tipici del Trentino, mia terra di adozione (potete vedere il menu completo di ricette e foto qui).

Comunque non è di questo che volevo parlare, girando tra gli stand del padiglione Agrifood, pochi ovviamente visto che è una fiera sul vino, mi è piaciuta l’esposizione di un produttore di cereali, chicchi e farine, Vinitaly - varietà di riso che ha messo in bella e chiara esposizione un campionario dei suoi prodotti.

Per chi è del settore sembrano banalità, ma il comune consumatore fatica a distinguere un chicco di farro da orzo o riso e espositori come quelli delle foto andrebbe realizzati a centinaia e mostrati in tutte le occasioni possibili. Tornando al pratico e godereccio il ventaglio di risi e il mese simbolo degli asparagi mi ha fatto pensare a un goloso risottino, che qui vi illustro, sperando sia di vostro gradimento.

Risotto con asparagi, belga e taleggio

Risotto con asparagi, belga e taleggio

Foto Copyright : Chef Giuseppe Capano

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di asparagi verdi,
  • 4 foglie di alloro,
  • 1 cipolla,
  • 200 g di taleggio,
  • 1 bustina di zafferano,
  • 1 bicchiere di vino bianco,
  • 2 cespi di indivia belga,
  • 320 g di riso Carnaroli,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale.

Preparazione:

  1. Mondare gli asparagi dalla parte finale dura, lavarli con cura e lessarli per 10 minuti in abbondante acqua bollente salata insieme alle foglie di alloro.
  2. Scolarli, conservando al caldo l’acqua di cottura, separare le punte dal resto del gambo e tagliare questo ultimo in piccoli dadini.
  3. Sbucciare e tritare la cipolla, tagliare a dadini il taleggio, mescolare lo zafferano con il vino bianco, lavare l’indivia belga e affettarla conservando le foglie più belle per la decorazione finale.
  4. In un’ampia pentola soffriggere la cipolla tritata con 3-4 cucchiai d’olio per 10 minuti a fuoco basso, aggiungere la belga affettata e dopo qualche minuto il riso, tostarlo e bagnare con il vino allo zafferano.
  5. Lasciarlo ben evaporare e continuare la cottura a calore medio, bagnando man mano con l’acqua di cottura degli asparagi, fino a ottenere il risotto al dente.
  6. Unire in ultimo il taleggio e le rondelle di asparagi lasciando mantecare il tutto 1-2 minuti, servire nei piatti decorando con le punte di asparagi e le foglie di belga.

Tags: , , , ,
Postato in Eventi, Primi, Ricette di stagione, Ricette senza Glutine, Ricette senza Uova, Ricette vegetariane | 1 commento »
  1. 1 Trackback(s)

  2. Jun 8, 2011: L’olio dei Canossa ha il sapore della storia – OlioOfficina

Aggiungi un commento