Zucca, positività nutrizionali e gnocchetti

Scritto da Giuseppe Capano il 22 ottobre 2011 – 23:24 -

Gnocchetti saraceni alla salvia con crema di zuccaEra da tempo che avevo in mente questa ricetta avendo della farina di grano saraceno inutilizzata in dispensa, così quando ieri ho visto al mercato una fila di splendide zucche mantovane ne ho comprata una da dedicare specificatamente a questa ricetta.
La zucca è sempre affascinante, aprirla ha un qualcosa di magico, è come aprire uno scrigno di tesori segreti, anche perché una buona cocuzza è molto tenace e per aprirla si deve faticare con molta attenzione per non lasciare che il coltello faccia danni dove non deve.

Poi dentro rivela questa super colorata polpa giallo-arancione che fa intuire subito come una ortaggio di questo tipo non possa che essere ricco di positività nutrizionali.
E visto che la ricetta di questa sera è un primo piatto ho voluto guardare nell’archivio di Cucina Naturale per trovare altre due mie ricette a base di zucca per comporre un semplice menu a base di zucca.
Per la precisione un secondo piatto a base di spinaci e zucca con una profumata fondutina al Castelmagno che trovate qui e un sorprendente dessert di zucca e cioccolato presente qui.
Sul portale della rivista potete trovare facilmente anche un antipasto, ma a me già così sembra un menu completo considerando la consistenza di tutti e tre i piatti.
Piuttosto spendete energie nel trovare dei buoni vini di accompagnamento, anche se io sarei tentato di accompagnare il tutto (tranne il dolce ovviamente) con una bella e fresca birra, magari alla castagna tanto per rimanere in tema prodotti autunnali.
Ecco la ricetta dei miei gnocchetti.

 

Gnocchetti saraceni alla salvia con crema di zucca

Gnocchetti saraceni alla salvia con crema di zucca

Ingredienti per 4 persone:

  • 20 foglie di salvia fresca,
  • 150 g di farina di grano saraceno,
  • 100 g di farina bianca,
  • 400 g di zucca mantovana già pulita,
  • 2 cipolle bianche,
  • 2 foglie di alloro fresco,
  • pepe rosa,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare e asciugare le foglie di salvia, tritarle finemente e mescolarle subito con le due farine e un pizzico di sale, mettere a fontana il tutto e impastare versando l’acqua sufficiente a ottenere un pasta molto morbida, avvolgerla con un panno e lasciarla riposare in frigorifero per 30 minuti.
  2. Nel frattempo tagliare la zucca pulita in piccoli cubetti, sbucciare le cipolle, affettarle e metterle in una padella insieme a 4 cucchiai di olio, rosolarle per 10 minuti.
  3. Aggiungere la zucca e le foglie di alloro lavate, salare, coprire e cuocere per 15 minuti circa versando se serve un poco di acqua.
  4. Prendere un pezzo di impasto alla volta, arrotolarlo sul tavolo dandogli la forma di un grissino, tagliarlo sottilmente formando dei piccoli chicchi piatti da infarinare con cura e sistemare su un vassoio.
  5. Lessare i gnocchetti freschi in abbondante acqua bollente salata per 10 minuti, nel frattempo togliere le foglie di alloro dalla zucca e frullarla con un frullatore a immersione versando l’acqua di cottura dei gnocchetti sufficiente a ottenere una crema molto fluida e morbida da aromatizzare con una macinata di noce moscata.
  6. Stendere la crema di zucca nei piatti e sopra adagiarvi i gnocchetti scolati con una schiumarola, completare con una macinata di pepe rosa e servire.

Tags: , ,
Postato in Primi, Ricette di stagione, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane, Ricette vegetariane | 2 Commenti »


2 Commenti per “Zucca, positività nutrizionali e gnocchetti”

  1. rachele Scrive il ott 30, 2011 | Replica

    Adoro le tue ricette, mi ispiro alle sole verdure e al pesce per le mie ricette creative…

  2. Giuseppe Capano Scrive il ott 30, 2011 | Replica

    Grazie dei complimenti,
    appena riesco vado a dare un’occhiata al tuo blog.
    A presto

    Giuseppe

Aggiungi un commento