Cavolo agrumato e riso alle nocciole

Scritto da Giuseppe Capano il 14 febbraio 2016 – 22:57 -

Riso Basmati alle nocciole con cavolo romanesco 318Ritorno oggi con una ricetta di riso basmati dopo una pausa dovuta a impegni lavorativi importanti per seguire un progetto ristorativo che credo possa fare molta strada.
La ricetta ha le sembianze semplici di molte mie creazioni improvvisate, quel contesto particolare che in poco tempo ti richiede di buttare giù un piatto senza realizzare cose già fatte in passato.

Al cereale di base la cui unica pecca è quella di essere raffinato mentre sarebbero sempre da privilegiare gli integrali si abbinano questa volta le profumatissime nocciole, la risposta al perché di un basmati bianco è molto semplice e elementare, la super velocità in cottura in questo caso elemento determinante.
Comunque le nocciole oltre a una serie di sostanze benefiche importanti a cominciare da una serie di sali minerali portano a livello organolettico una piacevolissima croccantezza.
Tornando al riso ho scelto di profumarlo con una spezia che mi piace molto e trovo molto affascinante nel suo misterioso baccello generalmente verde (ma esiste in altre sfumature) che racchiude piccoli semini neri o marroni avvinghiati gli uni sugli altri quasi per tenersi più caldi e accoccolati.
Il cardamomo dona ai cibi un profumo unico che non è per nulla facile descrivere, bisogna averlo provato almeno una volta, nei cereali in chicchi come il riso è eccellente, ma se volete sentire pienamente il suo effetto provatelo nel pane o in una focaccia morbida magari farcita con un bello strato di cipolle rosolate.
L’altro protagonista è il cavolo romanesco verdura sui cui si è scritto tanto più per la sua forma assolutamente originale e ipnotica che per le sue tante prerogative di cucina.
Qui la scelta è stata quella di valorizzarlo dopo una precottura a vapore lasciandolo insaporire in padella con i profumi della maggiorana (la mia erba preferita), del coriandolo in grani e in ultimo della buccia d’arancia.
Un quadro come dicevo semplice, ma confido che vi possa piacere!!!

 

Basmati, nocciole e cavolo romanesco

Riso Basmati alle nocciole con cavolo romanesco 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 semi di cardamomo,
  • 300 g di riso basmati,
  • 60 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 7-800 g circa di cavolo romanesco,
  • 1 cucchiaino raso di maggiorana secca,
  • 1 cucchiaino di buccia di arancia grattugiata,
  • coriandolo in grani,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sgusciare i semi di cardamomo e pestarli finemente o macinarli, sciacquare il riso e metterlo in una casseruola insieme alla spezia, coprirlo con 600 ml di acqua calda e portarlo a ebollizione.
  2. Abbassare la fiamma salando leggermente verso la fine, coprire e far assorbire tutto il liquido cuocendo per 10 minuti abbondanti, a fine cottura stendere il riso su un vassoio e sgranarlo con una forchetta unendo poco olio d’oliva e le nocciole tritate grossolanamente.
  3. Nel frattempo dividere il cavolo in piccole cimette e cuocerlo a vapore per 10 minuti circa, intiepidirlo e affettarlo, condirlo con poco olio, sale, la maggiorana secca, una macinata di coriandolo e la buccia di arancia, saltarlo in padella per 5 minuti circa.
  4. Pressare il riso caldo in uno stampo ad anello e circondarlo con il cavolo profumato decorando a piacere.

Tags: , , , , ,
Postato in Primi, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane | Nessun commento »

Aggiungi un commento