Cime di rapa in lasagne

Scritto da Giuseppe Capano il 20 febbraio 2016 – 11:26 -

Semplici lasagne con verdure del sud 318Le cime di rapa sono uno splendido ortaggio famoso al di fuori dei territori del sud prevalentemente per un piatto eccellente, le orecchiette.
Un po’ troppo poco per celebrare degnamente una verdura che invece si presta a mille piatti diversi, ad esempio mai pensato di creare delle lasagne con le cime di rapa usando magari le infiorescenze verdi come abbellimento finale?

E magari senza ricorrere alla classica besciamella accelerando così i tempi di realizzo e rendendolo anche più leggero pur rimanendo di per se una ricetta sostanziosa da considerare più come piatto unico.
Bene ci ho pensato io in una giornata in cui meravigliosi mazzi di cime di rapa mi hanno stretto l’occhiolino dai banchi del mercato e così ammaliato che sono finite direttamente a casa.
Dove per non riproporle con i soliti schemi e avendo già un ottima ricotta di base la soluzione è stata trasformarle e renderle funzionali per delle lasagne.
Mi dispiaceva però perdere negli strati di pasta le belle cimette a fiore simili ai comuni broccoletti verdi, le volevo far risaltare comunque e così ho trovato questa soluzione.
Condite con dell’olio di oliva di qualità accompagnano ottimamente le lasagne fumanti creando un contrasto di consistenze accattivante.
Piaciuto e apprezzato da chi le ha voracemente consumate!!!

 

Semplici lasagne con verdure del sud

Semplici lasagne con verdure del sud 518

Ingredienti per 4 persone

  • 800 g circa di cime di rapa,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 1 peperoncino,
  • 400 g di ricotta,
  • 1 bicchiere circa di latte scremato,
  • 225 g circa di sfoglie di pasta all’uovo per lasagne,
  • 2-3 cucchiai di formaggio grattugiato,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire con cura le cime di rapa separando le cimette a fiore simili ai comuni broccoletti verdi, scottare in acqua bollente queste cimette per 2-3 minuti, scolarle e condirle con olio e sale, nella stessa acqua lessare tutte le restanti cime di rapa per 5 minuti abbondanti.
  2. Scolarle, intiepidirle, strizzarle e tritarle grossolanamente, sbucciare l’aglio, tritarlo insieme al peperoncino e rosolarlo in padella con un poco d’olio, aggiungere le cime di rapa, salarle e saltarle a calore vivace per 5 minuti.
  3. Frullare la ricotta con il solo latte sufficiente a ottenere una crema fluida da insaporire con una macinata abbondante di noce moscata.
  4. Sbollentare le sfoglie di pasta per 1 minuto in acqua bollente, passarle in acqua fredda e asciugarle con un panno pulito.
  5. In una pirofila in terracotta eventualmente rivestita con carta da forno comporre una serie di strati alternando le sfoglie con le cime di rapa, la cremina di ricotta e il formaggio, cuocere nel forno caldo a 190 gradi per 15 minuti circa.
  6. Sporzionare nei piatti e completare con le cimette precedentemente lessate e condite all’olio.

Tags: , , , , , ,
Postato in Primi, Ricette vegetariane | 2 Commenti »


2 Commenti per “Cime di rapa in lasagne”

  1. marina Scrive il feb 21, 2016 | Replica

    E’ uno dei piatti più saporiti, io però al posto della ricotta ci metto la besciamella veg e formaggio veg e ti posso assicurare che le lasagne sono buone ugualmente,tanto che i miei ” onnivori!” nn se ne accorgono….fa tutto la cima di rapa…..però con la ricotta gliela devo fà! :) :)

  2. Giuseppe Capano Scrive il feb 21, 2016 | Replica

    Ciao Marina,
    sono convinto siano buone lo stesso, come dici tu sono le cime di rapa a fare la vera differenza!!!
    Ma ogni versione ha le sue prerogative e per chi consoce bene le tante e buonissime ricotte che per fortuna ci sono in Italia, non quelle industriali ovviamente, sa quanto l’uso di una oppure dell’altra da quel tocco in più, unico e personale.
    Poi le soluzioni per farle senza prodotti di origine animale sono tante e tutte molto buone, come la tua!!!
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento