Il condimento di fave ai funghi

Scritto da Giuseppe Capano il 20 novembre 2016 – 19:12 -

condimento-di-fave-ai-funghi-318Visto che dopo il racconto sulle caratteristiche delle fave in cucina e per la salute la semplice ricettina indicativa che avevo messo ha incuriosito molti ho pensato di ripeterla in modo da poterla codificare e fotografare lasciandovi qualcosa di più sostanziale.
Così avendo un ritaglio di tempo e messo preventivamente a bagno le fave secche sgusciate sono partito per preparare questa ottima salsa condimento da utilizzare un po’ per tante cose.

Raccomandavo in origine di usare il timo in abbondanza e così ho fatto anche io ma subito mi è venuta l’intuizione che delle foglie di alloro fresco avrebbero rinforzato in positivo profumi e aromi.
Così è stato e l’odore delle fave in cottura che vagava per l’aria era veramente sublime e molto invitante, la combinazione delle due erbe è stata molto interessante insieme alle fave di base.
I funghi sono stati poi messi negli ultimi 15 minuti senza ammollo preliminare, ma con un attenta pulizia a secco delle eventuali tracce di terra ancora presenti.
Nella foto vedete il condimento molto denso e compatto con il colore dominato del tutto dai funghi secchi, sul colore se volete potete cambiare in parte unendo delle foglie di spinaci o erbette negli ultimi minuti di cottura in modo da mantenere un colore su questa tinta.
La consistenza, invece, è subordinata a cosa accompagnerete con il condimento, nel mio caso ne ho approfittato per preparare delle ottime tagliatelle unendo un elemento in più per arricchire l’insieme.
La combinazione è piaciuta così tanto che è passata direttamente nel nuovo libro che sto scrivendo in questi mesi e che spero presto riuscirò finalmente a finire per quanto sia un testo molto impegnativo essendo anche molto ricco di foto!!!
Nel caso delle tagliatelle ho preferito allungare molto il condimento con semplice brodo, per altri primi o cereali lessati potete fare allo stesso modo utilizzando anche semplice acqua o una bevanda vegetale tipo avena o soia a vostro piacimento.
Arricchendo magari con delle cimette di broccoletti verdi che oltre a migliorare il gusto danno una bella nota di colore finale.
Ma altrimenti scegliete voi con cosa accompagnare e magari poi fatemi sapere.
Nel frattempo eccovi la ricetta del condimento!!!

 

Condimento di fave ai funghi

condimento-di-fave-ai-funghi-518

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di fave secche decorticate tenute a bagno dal giorno prima,
  • 4 foglie di alloro fresche,
  • 8 rametti di timo fresco,
  • 10 g di funghi porcini secchi,
  • 1 cucchiaio di farina di riso,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Scolare le fave dall’acqua di ammollo, sciacquarle bene, metterle in una pentola, aggiungere le foglie di alloro, la metà dei rametti di timo fresco e 750 ml circa di acqua.
  2. Portare a ebollizione e cuocere il tutto per 45 minuti circa, 15 minuti prima di fine cottura aggiungere i funghi secchi ripuliti con cura.
  3. Unire la farina di riso alle fave amalgamandola senza formare grumi, togliere i rametti spogli del timo insieme alle foglie di alloro e frullare fino a ottenere una salsa densa da profumare con il restante tino sfogliato.
  4. Diluire successivamente se usata per condire una pasta o dei cereali in chicchi.

Tags: , , , ,
Postato in Condimenti, Condimenti e aromi, Erbe aromatiche | Nessun commento »

Aggiungi un commento