Rinnovare le ricette con i semi di lino

Scritto da Giuseppe Capano il 5 settembre 2015 – 08:54 -

Cavolfiore al curry e porri con radicchio rosso 318Per arrivare più nel concreto sull’uso dei semi di lino di cui raccontavo ieri riprendo una ricetta che in origine non li vedeva protagonisti, ma che se dovessi riproporre oggi certamente trasformerei mettendo i semi di lino come protagonisti importanti del piatto.
È una ricetta di 5 anni fa che riprendo perché è una buona traccia per capire come usare questi semi unendoli al piatto in modo da poter sfruttare al 100% le loro pregevoli doti salutistiche.

Unendoli cioè all’ultimo momento, macinati poco prima dell’uso, portando il loro contributo aromatico oltre che di salute, proprio come raccontavo nel post precedente.
È una ricetta un po’ in anticipo, nel senso che il radicchio rosso reale e il cavolfiore sono di stagione fra qualche settimana, ma intanto potete “attrezzarvi” per prepararla appena i due ortaggi saranno stabilmente sul mercato stagionale.
Rispetto alla versione di partenza il cambiamento è doppio ma minimale, si tratta nella parte finale di sostituire i semi di sesamo con quelli di lino mettendo gli stessi anche nella farcia di ricotta (che potrebbe essere benissimo tofu bianco).
Senza nulla togliere all’importanza del sesamo è comunque un cambiamento di sostanza per quanto semplice, raccogliamo un nuovo sapore finale e soprattutto arricchiamo di elementi potenti e benefici il piatto.
Non resta che provarlo e gustarlo appieno!!!

 

Cavolfiore al curry e porri con radicchio rosso e semi di lino

Cavolfiore al curry e porri con radicchio rosso 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 700 g di cavolfiore,
  • 200 g di ricotta soda e asciutta,
  • 50 ml di latte,
  • 4 cucchiai di semi di lino,
  • 2 grandi cespi di Radicchio Rosso di Chioggia,
  • 2 porri medio grandi,
  • ½ cucchiaino di curry,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare i porri eliminando la parte sommitale verde, dividerli in due per il lungo e conservare la parte più interna e tenera, lavare e affettare finemente le restanti foglie, metterle in una padella dal fondo spesso insieme a 2 cucchiai di olio, coprire e rosolare a calore basso per 10 minuti.
  2. Mondare il cavolfiore dividendolo in piccole cimette, lavarlo, tagliarlo a fette e aggiungerlo alla base di porri, salare, insaporire con il curry, coprire nuovamente e cuocere per altri 10-15 minuti bagnando, se serve, con poca acqua.
  3. Intiepidire il cavolfiore e schiacciarlo con una forchetta mescolandolo insieme a 150 g di ricotta e la metà dei semi di lino macinati al momento, rivestire 4 coppettine con della pellicola trasparente, pressare dentro il composto di cavolfiore e conservare al caldo.
  4. Pulire e tritare la parte tenera dei porri, metterli in un altro frullatore insieme alla restante ricotta, il latte, 1 cucchiaio di olio e un pizzico di sale, frullare fino a ottenere una fluida cremina.
  5. Mondare il radicchio eliminando il torsolo centrale, lavarlo, asciugarlo e affettarlo finemente condendolo subito con i restanti semi di lino macinati, capovolgere le formine al centro dei piatti e sformare il composto di cavolfiore eliminando la pellicola trasparente, mettere su un lato il radicchio sui cui far colare la cremina di porri.

Tags: , , , , ,
Postato in Ricette Cucina Naturale, Ricette senza Glutine, Ricette senza Uova, Ricette vegetariane, Secondi, Tecniche Nuove | Nessun commento »

Aggiungi un commento