Un altra ricetta per Angelo

Scritto da Giuseppe Capano il 6 settembre 2015 – 09:22 -

Piccoli crostini di pane del pescatore 318Non mi sono dimenticato di Angelo Vassallo, ho aspettato che fosse domenica come quel triste giorno della sua dipartita per la vile mano di non persone.
Così arrivo a mantenere fede alla promessa fatta di recente e in generale al mio intimo desiderio di dedicare una ricetta a questa persona per ciò che ha fatto e per l’esempio che ha dato.

Nella serata del 14 agosto in maremma era nata questa ricetta in concomitanza con un’iniziativa sulla dieta mediterranea che prima ancora era un omaggio al sindaco pescatore, alla sua terra, alle sue lotte, al suo popolo.
Nata con base un olio di Calabria, terra confinante e terra altrettanto lacerata da una convivenza difficile tra chi ha nel cuore il bene e chi ha solo la squallida disperazione dell’essere il più forte.
Un olio eccellente come tanti nel sud che è per me la base della cucina e allo stesso tempo rappresenta con il padre olivo e la madre oliva un inno di struggente bellezza alla pace e alla giustizia.
Trascrivo quindi per i lettori del blog la ricetta e come forse ho già detto mi crogiolo nel pensiero che questa stessa ricetta arrivi anche a angelo, ovunque esso sia adesso!

 

Piccoli crostini di pane del pescatore

Piccoli crostini di pane del pescatore 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 melanzane medie,
  • 2 piccole cipolle rosse fresche,
  • 2 foglie di alloro fresche,
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna,
  • 3-4 cucchiai di aceto,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 1 mazzetto di basilico fresco,
  • ½ spicchio d’aglio,
  • 40 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 6 belle fette di pane casereccio,
  • 200 g circa di mozzarella,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare con cura le melanzane, asciugarle, disporle su una teglia e metterle a cuocere nel forno caldo a 190 gradi circa per 20 minuti di media rivoltandole spesso.
  2. Nel frattempo sbucciare le cipolle rosse, dividerle a metà e sciacquarle con cura, tagliarle in 4 spicchi e metterle in una padella insieme a poco olio, le foglie di alloro e un pizzico di sale, coprirle e iniziare a rosolarle da sole a calore basso per 5 minuti.
  3. Aggiungere alle cipolle rosolate lo zucchero di canna, cuocerle per altri 5 minuti e versare l’aceto lasciando sul fornello il tutto per un altro minuto abbondante, spegnere, lasciare raffreddare e sfogliare completamente.
  4. Testare con uno stuzzicadenti la cottura della polpa interna delle melanzane e se ben morbida toglierle dal forno lasciandole completamente raffreddare.
  5. Nel frattempo preparare la buccia di limone, pulire il basilico, lavarlo, asciugarlo e tritarlo velocemente insieme all’aglio sbucciato proteggendolo subito con alcuni cucchiai di olio d’oliva.
  6. Sbucciare le melanzane eliminando le estremità e tagliare o ridurre la polpa a filetti versandola in una colapasta in modo da fargli perdere l’acqua interna.
  7. Trasferirla in un frullatore con l’olio al basilico, la buccia di limone (eventualmente anche un po’ di succo se piace) e un pizzico di sale, frullare fino a ottenere una crema da equilibrare a piacere con altro olio e sale.
  8. Tostare nel forno caldo a 180 gradi le mandorle per 4-5 minuti e il pane leggermente oliato e tagliato in piccoli pezzi per 10 minuti circa.
  9. Spremere la crema di melanzane sui crostini di pane, sopra ogni crostino mettere un fettina di mozzarella e un petalo di cipolla rossa in agrodolce, cospargere con le mandorle tritate grossolanamente e completare con alcune gocce di olio finale.

Tags: , , , , , ,
Postato in Antipasti, Ricette di stagione, Ricette estive, Ricette senza Uova, Ricette vegetariane | Nessun commento »

Aggiungi un commento