Una crostatina tira l’altra

Scritto da Giuseppe Capano il 17 novembre 2012 – 16:07 -

Crostatine di noci con farcia di ceci e cavolfiore 318Ieri non ci sono proprio riuscito, la stanchezza da lavoro ha prevalso alla grande e quindi sono crollato a letto, il corpo richiede il suo spazio e il suo giusto riposo, altrimenti poi si vendica e sono dolori!!
Non sono riuscito in cosa qualcuno si chiederà? A pubblicare la ricetta a base di cavolfiore che avevo promesso nell’ultimo post, per cui rimedio oggi.
Rispolvero una ricetta dell’anno scorso che, come tante altre, è nel mio database di ricette create e provate, ma che il tempo non mi ha dato ancora modo di pubblicare.
Sono tante perché a volte, quando sono nella condizione giusta di mente e energia, tempo e spazio, stimolo e fantasia,  magari creo e provo anche 10 ricette per giornata.
E sapete come è quando viene fuori la vena creativa o la soddisfi al volo o quella prende e se ne va per poi tornare chissà quando!!
Ritorno indietro con la memoria allora e subito vi dico che la foto è carina, ma non rende pienamente giustizia alla bontà profonda di questa umile preparazione che ha in se tanti pregi alimentari.
Intanto la bella esaltazione del cavolfiore, qui usato nella versione classica bianca che può diventare verde come con il romanesco o viola come con il siciliano, giusto per riallacciarmi al post precedente.
Poi la combinazione con i ceci e le loro sane proteine in modo di dare una fisionomia nutritiva più completa e sostanziale al piatto senza ricorrere all’abusato matrimonio con la carne.
Ancora la pasta di base arricchita di fibre grazie alla farina integrale, le noci come elemento fortemente preventivo e l’immancabile presenza del prezioso olio di olive.
Insomma un bel quadro che ha dato come risultato un altrettanto bel sapore complessivo, una crostatina tira l’altra e non si finirebbe più di mangiarle, provate e poi ditemi.
Per altro qui la ricetta è stata provata sotto forma di piccoli bocconcini di antipasto, ma nulla vieta di farla come vera e propria torta salata in grande dimensione, da servire a fette belle calde e fumanti insieme a una buona bottiglia di vino nel tepore caldo dell’amata casa, con amici, figli o amanti, poco importa direi!
Ciò che importa, invece, è che alla fine piaccia realmente e questo potrete dirmelo solo voi!!
Per cui tutti ai fornelli.

 

Crostatine di noci con farcia di ceci e cavolfiore

Crostatine di noci con farcia di ceci e cavolfiore 518

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di farina bianca,
  • 50 g di farina integrale,
  • 1 grande cipolla bianca,
  • 50 g di olive morbide nere,
  • 150 g di ceci lessati,
  • 80 g di noci sgusciate,
  • 250 g di cavolfiore bianco in cimette pulite,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

 

Preparazione

  1. Impastare la farina bianca e integrale con la metà delle noci tritate, 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale e l’acqua sufficiente a ottenere un impasto morbido da coprire e lasciare riposare al fresco per 30 minuti.
  2. Nel frattempo cuocere a vapore il cavolfiore per 10 minuti abbondanti fino a renderlo morbido, sbucciare la cipolla, tritarla e rosolarla per 5 minuti abbondanti insieme a 2-3 cucchiai di olio.
  3. Aggiungere i ceci e dopo qualche minuto il cavolfiore cotto a vapore lasciando insaporire per altri 5 minuti a calore basso.
  4. Schiacciare la verdura cotta e completarla con le restanti noci e le olive snocciolate tritati separatamente.
  5. Dividere l’impasto in 12 piccole palline e stendere dei tamponi con cui rivestire dei supporti per crostatine o tartine leggermente oliati, lasciare un bordo di circa 1,5 cm, bucare il fondo e cuocere nel forno caldo a 180 gradi per 10-15 minuti.
  6. Intiepidire e togliere le crostatine dai supporti, riempirle con la crema calda di cavolfiore e ceci, decorare con altri gherigli di noci e servire.

Tags: , , ,
Postato in Antipasti, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane, Ricette vegetariane | 6 Commenti »


6 Commenti per “Una crostatina tira l’altra”

  1. Nadir Scrive il nov 18, 2012 | Replica

    Ohhhhhhhhhhhhhhhhhhh che bontà devono essere, l’abbinamento ceci-cavolfiore mi piace, e l’idea della pasta con le noci … uhmmmmm già sto pregustando il sapore. E poi ci vuole pochissimo a farle e sono ottime come fingerfood. :)
    Buona serata e buon inizio di settimana per domani

  2. Giuseppe Capano Scrive il nov 18, 2012 | Replica

    Ciao Nadir, grazie, ti auguro un ottima settimana da tutti i punti di vista.
    Come fingerfood credo farebbero molta presa, quando le ho create non avevo idee precise, all’inizio poteva venire fuori anche la classica torta salata, poi il poco tempo ha spinto in questa direzione.
    E infatti come dici tu sono veloci da fare e aggiungo che puoi prepararle con largo anticipo.
    A me piace, oltre il buon sapore (ma questo potrebbe sembrare faziosità!!) la buon componente nutrizionale complessiva.
    A presto
    Giuseppe

  3. cry68 Scrive il nov 20, 2012 | Replica

    che carine e gustose. altra ricetta da provare . grazie mille . cry68

  4. Giuseppe Capano Scrive il nov 20, 2012 | Replica

    Bene Cry,
    aspetto l’esito della tua prova allora così ci confrontiamo e mi dici.
    A presto.
    Giuseppe

  5. silvia Scrive il dic 21, 2012 | Replica

    Buongiorno Giuseppe, seguo le tue ricette ormai non so neanche piu` da quanto. alcune riesco a ricrearle (ma purtroppo non sono una maga dei fornelli) e mi piacciono da matti molti degli abbinamenti di gusti che proponi.. ora vorrei provare questo antipasto, ma ho una domanda: secondo te posso preparare i cestini con 1 giorno di anticipo? se li conservo in un sacchetto nella dispensa pensi che possonano perdere in fraganza o consistenza?
    Grazie mille e buone feste!

  6. Giuseppe Capano Scrive il dic 21, 2012 | Replica

    Benvenuta Silvia,
    grazie del tuo gradimento rispetto alle ricette che propongo.
    Le crostatine dopo 1 giorno sono meno fragranti, ma di poco, per cui non credo che ne risentiranno più di tanto.
    Un trucco per limitare questa piccola perdita è quello di maggiorare la quantità di olio, anche del doppio, certo avrai più calorie, ma il gusto sarà particolarmente croccante e non ci si accorgerà affatto che sono state fatte il giorno prima.
    Diciamo che in un contesto di festa ci si può anche permettere qualche caloria in più e privilegiare la piacevolezza del cibo.
    Naturalmente lascia le crostatine cotte vuote e non ripiene, riempile solo all’ultimo.
    Buone feste
    Giuseppe

Aggiungi un commento