Due o tre cose fondamentali in cucina

Scritto da Giuseppe Capano il 4 febbraio 2014 – 22:15 -

Straccetti di seitan all'arancia e rosmarino con mousse di batata rossa 318Raccontavo ieri della richiesta di Federica, gentile e delicatamente insistente, lo dico in positivo naturalmente.
Mi chiedeva di una ricetta consumata al ristorante vegetariano con cui collaboro attualmente, l’aveva apprezzata in maniera particolare, ma una volta a casa nel tentativo di ripeterla non era stata soddisfatta malgrado i tanti tentativi ripetuti.

Quindi ha pensato ci chiedermi aiuto e l’esito non poteva che essere pubblicare la ricetta per rendere partecipi non solo lei, ma un po’ tutti, del piatto così tanto apprezzato.
Molto semplice di per se, però come spesso abbiamo visto la semplicità in cucina richiede due cose fondamentali: la qualità di ciò che si trasforma in cibo, una qualità che in partenza deve essere la migliore possibile rispetto alle possibilità a disposizione.
Ancora più importante però è l’attenzione ai piccoli particolari, questo è il fulcro dei segreti, dell’abilità o meno di un cuciniere, di quanto della buona materia prima di partenza sa mantenere intatto.
Ma non solo: materia prima buona, attenzione ai particolari e poi (e quindi mi sa che siamo a tre cose non due!!!) capacità di trasmettere anima, energia positiva, amore e passione al cibo cucinato, in poche parole capacità di portare parte di se stessi nel piatto presentato agli altri.
Tralasciando questa analisi un po’ filosofica veniamo ai dettagli; abbiamo seitan di buona qualità, rosmarino che deve essere assolutamente fresco, succo d’arancia che deve essere spremuto il più tardi possibile, buccia d’arancia che deve essere la più sottile possibile, taglio del seitan uguale e preciso, cottura veloce, capacità personale di capire la quantità di liquido necessario rispetto alla farina caduta in padella.
Ho detto tutto ciò a cui far attenzione, poi il resto lo può fare solo il vostro amore per il cibo e per chi questo cibo è destinato, anche se stessi perché no!
Quindi passo direttamente alla ricetta sperando di aiutare così al meglio Federica!
Dimenticavo, la mousse che vedete accompagnare gli straccetti la trovate qui sul blog!

 

Straccetti di seitan all’arancia

Straccetti di seitan all'arancia e rosmarino con mousse di batata rossa 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 arance,
  • 400 g di seitan,
  • 100 g di farina di riso per impanare,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 2 rametti di rosmarino fresco,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare un’arancia e asciugarla, pelare sottilmente 1/3 della buccia e tagliarla in fine julienne, spremere il succo di entrambe le arance.
  2. Tagliare in fette sottili il seitan e passarlo nella farina di riso, sbucciare l’aglio e tritarlo con il rosmarino sfogliato.
  3. In una larga padella rosolare velocemente il trito di aglio con 4 cucchiai di olio, aggiungere il seitan ben scolato dalla farina.
  4. Lasciare dorare 2-3 minuti per lato le fettine di seitan salando leggermente, unire la buccia tagliata a julienne, bagnare con il succo di arancia e se necessario versare anche un po’ di brodo vegetale o semplice acqua.
  5. Lasciare restringere della metà il liquido, distribuire nei piatti, decorare eventualmente con la buccia a julienne e servire.


Tags: , , ,
Postato in Cucina Biologica, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane, Secondi | 7 Commenti »


7 Commenti per “Due o tre cose fondamentali in cucina”

  1. Sabina Scrive il feb 5, 2014 | Replica

    Leggo tutti i giorni i tuoi articoli, sia per le ricette pubblicate che per i commenti che le accompagnano.
    Oggi a maggior ragione i complimenti sono dovuti per aver condiviso gratuitamente la ricetta di un piatto servito al ristorante vegetariano con cui collabori: il saper donare è diventata nella società attuale merce rara, visto che spesso anche ai sentimenti e alle relazioni viene dato un prezzo. In settimana proverò la ricetta proposta oggi.
    Complimenti ancora e buon lavoro.
    Sabina

  2. Sabina Scrive il feb 5, 2014 | Replica

    Leggo tutti i giorni i tuoi articoli sia per le ricette pubblicate sia per i commenti che le accompagnano.
    Ritengo però che oggi i complimenti siano ancor più dovuti per aver voluto condividere gratuitamente questa ricetta, senza cercare un riscontro economico.
    Infatti nella società attuale il donare è diventata merce piuttosto rara.
    Nei prossimi giorni proverò questa ricetta.
    Buon lavoro.
    Sabina

  3. Giuseppe Capano Scrive il feb 5, 2014 | Replica

    Grazie Sabina per i complimenti!!
    Una volta provata la ricetta raccontami come ti è sembrata!
    Buone cose.
    Giuseppe

  4. Sabina Scrive il feb 21, 2014 | Replica

    Ho provato la ricetta che hai voluto condividere con noi ed il risultato è stato ottimo!
    Sicuramente la riproverò altre volte fino a quando permarrà la stagione delle arance.
    Buon lavoro.
    Sabina

  5. Giuseppe Capano Scrive il feb 21, 2014 | Replica

    Grazie Sabina,
    è un vero piacere sentire che ti è piaciuta, come anche che la ripeterai!
    Spero che accada anche con altre ricette!
    Buon lavoro a te.
    Giuseppe

  6. Serena Scrive il apr 5, 2014 | Replica

    Ciao,
    sono passata per ringraziarti per questa ricetta e dirti che l’ho provata……è riuscita benissimo! Facevo già le scaloppine con il succo d’arancia, ma questa tua versione con la scorza tagliata a julienne e la farina di riso invece che quella di frumento è veramente super! Per non parlare poi degli spumini con la batata rossa……sono strepitosi!!!!
    Grazie, buon week end
    Serena

  7. Giuseppe Capano Scrive il apr 5, 2014 | Replica

    Ciao Serena,
    grazie a te che hai provato la ricetta e hai apprezzato così tanto!!!
    Buon week end
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento